Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Salvo freerider vicentino travolto da valanga in Trentino

Salvo freerider vicentino travolto da valanga in Trentino

Distacco durante un fuoripista sopra San Martino di Castrozza

BOLZANO, 24 febbraio 2024, 18:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una valanga con un fronte di circa 30 metri e una lunghezza di oltre 300 metri si è staccata questa mattina in Val Cigolera sotto cima Tognola, nel Primiero, a circa 2.100 metri di quota. Il distacco ha coinvolto un freerider del 2006 residente a Romano d'Ezzelino (Vicenza), che è stato estratto prontamente da sotto la valanga da tre persone che si trovavano sul posto e dal compagno di escursione, riportando un trauma alla spalla.
    L'allarme al Numero unico per le emergenze 112 è arrivato intorno alle 10.30. La Centrale Unica di Emergenza ha chiesto l'intervento dell'elicottero, che è decollato da Trento con a bordo l'unità cinofila del Soccorso Alpino di turno al Nucleo elicotteri, mentre in piazzola si preparavano gli operatori della Stazione San Martino di Castrozza. A causa di un peggioramento delle condizioni meteorologiche, tuttavia, l'elicottero non è riuscito a sbarcare i soccorritori in quota ed è dovuto atterrare a valle, in attesa di una miglioramento della visibilità.
    Gli operatori della Stazione di San Martino di Castrozza del Soccorso Alpino sono quindi intervenuti via terra salendo in quota con gli impianti di risalita e con gli sci con le pelli, con il supporto di altri soccorritori delle Stazioni di Primiero, Centro Fassa, Val di Fiemme, Levico e Tesino che si trovavano nei paraggi, e un soccorritore della Guardia di Finanza, per un totale di circa 13 operatori coinvolti. Una volta sul posto, i soccorritori hanno stabilizzato l'infortunato e lo hanno trasportato con la barella a valle, fino a raggiungere la strada forestale. Qui un operatore sanitario, arrivato sul posto con il quad, gli ha prestato le cure mediche.
    Dopodiché l'infortunato è stato trasportato in barella con il quad fino in località Scacciapensieri a San Martino di Castrozza, dove è stato affidato all'ambulanza. L'intervento si è concluso intorno alle 13.30.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza