Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Veneto
  1. ANSA.it
  2. Veneto
  3. Vino: Confagricoltura Veneto, no equiparazione a sigarette

Vino: Confagricoltura Veneto, no equiparazione a sigarette

Contraria ad ok Bruxelles alla normativa irlandese

(ANSA) - VENEZIA, 12 GEN - No al vino equiparato alle sigarette. Lo afferma Confagricoltura Veneto esprimendo contrarietà per il via libera dato da Bruxelles alla normativa irlandese, che introduce l'etichettatura sugli alcolici con indicazioni sui rischi sanitari legati al consumo. Si potranno leggere, quindi, messaggi sanitari come "l'alcol provoca malattie del fegato" oppure "alcol e tumori sono collegati in modo diretto". "Questo disco verde dell'Ue all'Irlanda crea un precedente estremamente pericoloso per il settore - sottolinea Christian Marchesini, presidente nazionale e regionale dei viticoltori di Confagricoltura -. È vero che questo approccio severo dei Paesi Nordici nei confronti dell'alcol potrebbe essere corretto, dal momento che da loro è diffuso il consumo di superalcolici, ma è inaccettabile con il vino, che ha ben altra tradizione e peso sulla salute. A fare male non è il consumo, che in dosi limitate può avere effetti antiossidanti e benefici, ma l'abuso". "Stiamo parlando di vino e non di alcol - aggiunge -, un prodotto di cui il Veneto è il primattore in Italia con 12,5 milioni di ettolitri ed eccellenze doc che vengono esportate in tutto il mondo. Perciò ci siamo opposti in tutte le sedi comunitarie all'etichettatura e ora siamo molto preoccupati che il caso Irlanda non resti isolato, ma che iniziative simili vengano presentate da altri Paesi. E questo sarebbe un grande danno per il Veneto e la nostra economia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie