Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atteso entro domani l'annuncio della nuova giunta altoatesina

Atteso entro domani l'annuncio della nuova giunta altoatesina

In vista una squadra 'extra-large' con undici assessori

BOLZANO, 16 gennaio 2024, 17:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' atteso entro domani l'annuncio della composizione della nuova giunta provinciale di Bolzano, alla vigilia della seduta del Consiglio provinciale che giovedì si riunisce per eleggere Arno Kompatscher per la terza e volta presidente della Provincia autonoma. Quello di Svp, Fdi, Lega, La Civica e Freiheitlichen sarà un esecutivo extra-large con undici assessori per garantire al gruppo linguistico italiano due assessori. Uno dei tre partiti italiani dovrà comunque rinunciare al un posto in giunta ed accontentarsi, per così dire, della vicepresidenza del Consiglio provinciale e di un assessorato nella Giunta regionale, che in Trentino Alto Adige ha però molto meno competenze rispetto agli esecutivi delle due Province autonome.
    Si concluderà in Zona Cesarini l'iter per la formazione della giunta Kompatscher ter. Il governatore sarà confermato nel suo incarico a un soffio dal limite di 90 giorni dalle elezioni del 22 ottobre, previsto dalla legge elettorale. A questo punto il ritorno alle urne sarebbe stato inevitabile. Per la prima volta la Svp, che per decenni governava l'Alto Adige con maggioranza assoluta, necessita non solo di un partner tedesco, ma anche di ben tre alleati italiani, per raggiungere una maggioranza neanche troppo comoda di 19 su 35 consiglieri. Se il partito italiano rimasto senza assessorato dovesse invece uscire, la maggioranza scenderebbe ad appena 18.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza