Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bild, '4 banche altoatesine esposte per insolvenza Signa'

Bild, '4 banche altoatesine esposte per insolvenza Signa'

I debiti complessivi ammontano a 14 miliardi di euro

BOLZANO, 15 gennaio 2024, 12:26

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

L'Unicredit è esposta con 600 milioni di euro con l'insolvenza del colosso immobiliare austriaco Signa, di René Benko. Lo scrive il tabloid tedesco Bild che pubblica l'elenco dei creditori. Altre banche italiane che hanno concesso crediti al gruppo Signa sono tutte altoatesine: Raiffeisenkasse Bolzano (309.398), Raiffeisen Landesbank Alto Adige (6.992.309), Cassa di Risparmio Alto Adige (32.010.277) e Volksbank Alto Adige (44.814.388).
    I debiti complessivi ammonterebbero in tutto a 14 miliardi di euro. A livello internazionale i creditori più esposti sono Julius Bär (628 milioni), Munich Re (700 milioni), Raiffeisenbank International (755 milioni), San Simeon Investment (884 milioni) e Signal Iduna (912 milioni).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza