L.elettorale: Letta, scinderla da convenienze del momento

"Il cambio può avvenire solo nell'ambito di una larga intesa"

(ANSA) - ROMA, 14 MAG - "Ritengo che la questione della legge elettorale vada scissa rispetto alle convenienze politiche del momento, per un motivo ideale e concreto". Lo ha detto il segretario Pd, Enrico Letta, nella replica alla direzione Pd.
    "Chi ha fatto leggi elettorali per un ritorno immediato poi ne è stato travolto. E poi noi siamo una minoranza, siamo piccoli, noi da soli non siamo in grado di farla. Il cambio può avvenire solo nell'ambito di una larga intesa, e quindi non può essere interpretata come una nostra convenienza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie