Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Tennis
  4. Australian Open: Tsitsipas vola in Open Australia, riecco Azarenka

Australian Open: Tsitsipas vola in Open Australia, riecco Azarenka

 Greco in semifinale con Kachanov,bielorussa ex n.1 con Rybakina

L'habitué Stefanos Tsitsipas e la riemergente Victoria Azarenka saranno tra i protagonisti delle semifinali dell'Open d'Australia, primo slam della stagione del tennis che sta avviandosi alla conclusione. Il greco numero 4 al mondo si è imposto in tre set sul giovane ceco Jiri Lehecka (n.71) e si prepara ad affrontare per la quarta volta in carriera, la terza consecutiva, il penultimo atto a Melbourne, dove finora si è sempre fermato. Il suo rivale sarà il russo Karen Khachanov, che in precedenza aveva avuto via libera con lo statunitense Sebastian Korda, fermato da un infortunio ad un polso.

La bielorussa Azarenka, vincitrice del torneo nell'ormai lontano 2012 ed ex n.1 al mondo, ha costretto alla resa in due set la statunitense Jessica Pegula, tra le più accreditate alla conquista del titolo, e se la vedrà con la kazaka Elena Rybakina per rinverdire i fasti di un tempo. A Tsitsipas, che ha un enorme seguito nella grande comunità greca di Melbourne, sono state sufficienti due ore e 17 minuti per superare Lehecka (6-3, 7-6, 6-4) e fare un altro passo nel suo assalto al primo titolo Slam della carriera e alla prima posizione mondiale. "Ho avuto un approccio differente rispetto alle altre partite - ha dichiarato Tsitsipas, che negli ottavi ha battuto Jannik Sinner al quinto set - ma alla fine la cosa più importante è aver trovato una soluzione. Sono stati tre set molto combattuti, al di là del risultato e devo fare i complimenti a Jiri, credo che diventerà un grande giocatore". Il greco ha giocato a un livello molto elevato, cancellando tutte le otto palle break concesse al rivale, sempre con servizi molto precisi e potenti. E poi è stato inavvicinabile al tie-break che ha dominato per 7 punti a 2 senza concedere la minima chance al rivale.

L'altro quarto di finale alla Rod Laver Arena tra Khachanov e Korda era proprio nel vivo quando l'americano, figlio d'arte come tanti altri campioni della racchetta presenti all'open australiano (anche Tsitsipas ha la mamma ex tennista professionista) si è fatto male al polso dovendo poi ritirarsi sul punteggio di 7-6, 6-3, 3-0 a vantaggio del russo. Il 22enne Korda sogna di emulare la vittoria del padre, il ceco Petr, agli Australian Open 1998, ma avrà tempo per rifarsi, mentre Khachanov è alla seconda semifinale consecutiva in uno slam dopo quella agli Us Open 2022. Gli altri due semifinalisti usciranno domani dalle sfide tra Novak Djokovic e Andriy Rublev e tra gli statunitensi Ben Shelton e Tommy Paul. Nel torneo femminile, le 33enne Azarenka ha eliminato Pegula grazie soprattutto al suo destro martellante che le ha permesso di imporsi con un netto 6-4, 6-1. "Beh, fa male batterla perché voglio sempre che faccia bene", ha detto la bielorussa della rivale, che in realtà è una sua cara amica e anche compagna di allenamento. Giovedì, la bielorussa affronterà la kazaka di origine moscovita Rybakina, la quale a sua volta non ha avuto pietà della lettone Jelena Ostapenko, battuta 6-2, 6-4 in 79 minuti di gioco. La vincitrice di Wimbledon 2022 ha sfruttato al meglio uno dei suoi punti di forza, il servizio, che le ha fruttato 11 ace nel match e ben 35 ace finora nell'intero torneo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie