Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

LaLiga: Modric regala al Real Madrid la vittoria sul Siviglia 

LaLiga: Modric regala al Real Madrid la vittoria sul Siviglia 

Decisivo il croato nel giorno del ritorno di Sergio Ramos al Bernabeu 

ROMA, 25 febbraio 2024, 23:50

Redazione ANSA

ANSACheck

Modric festeggiato dai compagni © ANSA/EPA

Modric festeggiato dai compagni © ANSA/EPA
Modric festeggiato dai compagni © ANSA/EPA

Non dà spettacolo ma vince il Real Madrid contro il Siviglia nel posticipo domenicale della 26/a giornata della Liga. Alla squadra di Carlo Ancelotti basta un gol di Luka Modric all'81' per imporsi per 1-0 e andare a +8 sul Barcellona e +9 sul Girona, che però ha una partita in meno. La rete del croato sarebbe stata viziata, secondo i sivigliani, da un fuorigioco di Rudiger, ma la posizione del tedesco ex Roma è stata giudicata ininfluente. In precedenza al Real era stato annullato un gol di Lucas Vazquez per un fallo di Nacho su En-Nesyri rilevato con l'ausilio del Var. Ma questa serata è stata anche quella del ritorno di Sergio Ramos, ex capitano del Real e per 16 anni giocatore delle 'merengues', al Santiago Bernabeu, dove il difensore campione del mondo 2010 non metteva piede del 'Clasico' contro il Barcellona dell'1 marzo 2020. Oggi Ramos è stato applaudito dal pubblico durante il riscaldamento e poi al momento della lettura delle formazioni, quando il suo nome è stato scandito dallo speaker. 

RISULTATI

CLASSIFICA

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza