/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Haiti colpita dalle inondazioni, 42 morti e 11 dispersi

Haiti colpita dalle inondazioni, 42 morti e 11 dispersi

Migliaia di case inondate, almeno 42 morti, 11 dispersi e 85 feriti. È questo il tragico bilancio dei danni provocati finora dalle piogge torrenziali che hanno colpito Haiti nel fine settimana, come riferito dall'Agenzia della protezione civile del Paese.

ROMA, 06 giugno 2023, 13:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - ROMA, 06 GIU - Migliaia di case inondate, almeno 42 morti, 11 dispersi e 85 feriti. È questo il tragico bilancio dei danni provocati finora dalle piogge torrenziali che hanno colpito Haiti nel fine settimana, come riferito dall'Agenzia della protezione civile del Paese. Bilancio che si aggrava considerando che sono 13.300 le persone sfollate, dopo il traboccamento dei fiumi e le frane causate dalle piogge. Lo riferiscono media internazionali.
    "Il mio governo, di concerto con le istituzioni nazionali e internazionali, sta adottando misure urgenti per soddisfare le richieste dell'ora", ha twittato il primo ministro haitiano Ariel Henry. Intanto, squadre di emergenza e organizzazioni umanitarie sono state mobilitate per aiutare le persone colpite dalle alluvioni. Il World Food Programme ha fatto sapere in un tweet che nelle prossime ore inizieranno a "a fornire pasti caldi agli sfollati" e a mobilitare "razioni pronte da mangiare e cibo secco".
    La situazione ad Haiti potrebbe peggiorare nel caso in cui le piogge continuino anche nei prossimi giorni. Un rischio concreto, questo, per l'Ufficio delle Nazioni Unite, che ha avvisato come "i terreni impregnati d'acqua non saranno in grado di prevenire ulteriori inondazioni".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza