Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Intesa in Belgio per estendere la vita di due reattori nucleari

Intesa in Belgio per estendere la vita di due reattori nucleari

Con gruppo Engie. Governo la presenterà al Consiglio di Stato

BRUXELLES, 03 dicembre 2023, 17:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Belgio e il gruppo energetico Engie hanno finalizzato l'accordo per estendere di altri 10 anni il funzionamento di due reattori nucleari nel Paese. Lo ha annunciato la ministra federale dell'Energia, Tinne Van der Straeten, nel corso della trasmissione 'De Zevende Dag' in onda sull'emittente belga Vrt.
    "Da domani inizieranno le discussioni politiche. La settimana successiva si discuterà all'interno del governo e tutto sarà sottoposto al Consiglio di Stato", ha detto la ministra dei Verdi.
    Nel marzo 2022, poco dopo lo scoppio della guerra in Ucraina, il governo federale del Belgio aveva deciso di mantenere in funzione le due centrali nucleari più moderne, Doel 4 e Tihange 3, per garantire una minore dipendenza dal gas naturale russo ed estero per il proprio approvvigionamento energetico. Dopo lunghe trattative con Engie, a giugno le parti avevano concordato in via provvisoria i termini della proroga relativi a scadenze e finanziamenti per lo smantellamento e la gestione dei rifiuti.
    Le trattative sono ormai completamente concluse e sul tavolo c'è un testo di 1.500 pagine, ha spiegato Van der Straten, bollando come "assurda" la richiesta avanzata da più partiti di una proroga di vent'anni anziché di dieci. Per il via libera finale sarà necessaria anche l'approvazione della Commissione europea.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza