Al via la stagione turistica in Grecia, serve vaccino o test

Oggi atterranno i primi sei voli europei e 40 dal resto del mondo

La Grecia ha dato il via ufficialmente alla sua stagione turistica con il governo e gli operatori che sperano in un aumento delle entrate rispetto ai pessimi ricavi dell'estate scorsa a causa della pandemia di coronavirus. Lo riporta il quotidiano greco Kathimerini. "Stiamo alzando l'ancora", ha dichiarato il ministro del turismo Harry Theoharis durante una conferenza stampa ieri in una località suggestiva, il tempio di Poseidone a Capo Sunio, vicino ad Atene. "Ci lasciamo alle spalle le nuvole scure della paura e dell'insicurezza", ha aggiunto sottolineando che ci sono milioni di turisti stranieri ansiosi di tornare in Grecia per godersi "il sole e il mare turchese". Secondo le nuove misure anti-Covid annunciate dal governo nei giorni scorsi chiunque viaggi verso le isole greche via mare o in aereo deve mostrare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test. Il principale tour operator europeo, TUI, ha programmato 120 voli per la Grecia fino alla fine di maggio, con i primi sei che atterreranno oggi e altri 15 sabato. Per quanto riguarda il resto del mondo, per oggi sono previsti 40 voli internazionali in arrivo in 14 aeroporti e altri 110 sabato. Sul fronte dei vaccini la Grecia ha vaccinato quattro milioni di persone, di cui circa 1,4 milioni hanno già ricevuto la seconda dose. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie