Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Milleproroghe: giovani commercialisti, 'no agli esami online'

Milleproroghe: giovani commercialisti, 'no agli esami online'

Cataldi: 'Governo riveda la norma su professioni regolamentate'

ROMA, 20 febbraio 2024, 13:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il governo "riveda la previsione del decreto Milleproroghe", votato alla Camera e passato al Senato, "interrompendo l'immotivato rimando alla modalità 'da remoto' per l'esame di abilitazione all'esercizio delle professioni regolamentate, tra cui quella di dottore commercialista ed esperto contabile, nonché per le prove integrative per l'abilitazione all'esercizio della revisione legale dei conti.
    Si tratta di una modalità che poteva essere giustificata in presenza dell'emergenza pandemica, cessata per l'Oms il 5 maggio 2023, e per questo non ha alcuna giustificazione" l'inserimento nel testo "dell'ennesima proroga fino al 31 dicembre 2024".
    Parola del presidente dell'Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili (Ungdcec) Francesco Cataldi, secondo cui "il percorso abilitativo, anche nell'attuale impostazione "ordinaria" dell'esame di stato, necessita probabilmente di una revisione generale.
    Negli anni, come sappiamo, le modalità di svolgimento del tirocinio sono state sensibilmente riviste, senza tuttavia intervenire sull'esame di Stato che ha mantenuto la sua tradizionale impostazione: per il suo superamento - prosegue - è necessaria l'acquisizione di una consolidata esperienza pratica, condizione che probabilmente diciotto mesi di tirocinio all'interno di uno studio - in alcuni casi svolti senza che venga corrisposto alcun compenso, disattendendo la norma, anche deontologica - non possono garantire".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza