Economia

Finanza: Notz Stucki diventa Ns partners

Cambio nome e logo rappresenta sviluppo società

(ANSA) - ROMA, 16 SET - La società di gestione patrimoniale ginevrina Notz Stucki diventa Ns Partners. Lo ha annunciato la società con una presentazione a Milano spiegando come si tratta "di un'evoluzione legata ad una nuova definizione dell'identità visiva del Gruppo, attraverso un logo rinnovato e ad un nuovo inno, "Investire nel talento".
    Il cambio di nome, da Notz Stucki a NS Partners, rappresenta l'evoluzione intrapresa dalla società negli ultimi anni. Di fatto, dal 2019, il Gruppo è entrato in una nuova fase di sviluppo che ha portato ad un rinnovamento nella sua organizzazione.
    Inoltre, se inizialmente il focus era maggiormente sul versante della gestione privata e dei fondi alternativi, negli ultimi anni l'attività di Ns Partners si è notevolmente diversificata, come testimoniato dal successo dei nostri fondi di investimento tradizionali e dalla crescita delle attività di servizio e di ingegneria dei fondi attraverso la nostra ManCo lussemburghese.
    Per Frédéric de Poix, Membro del Comitato Esecutivo. "già utilizzate per indicare i nostri fondi e alcuni progetti, le due lettere NS rappresentano le iniziali dei due fondatori del Gruppo, Beat Notz e Christian Stucki. Esse richiamano alla memoria la nostra storia in maniera concreta e testimoniano la nostra volontà di assicurare la continuità. Dal canto suo, il termine Partners esprime l'inclusione di nuovi soci e le relazioni di lungo periodo che intendiamo instaurare con i nostri collaboratori, partner professionali e clienti". "A partire dagli anni '60, il gruppo è stato un pioniere nella selezione dei migliori gestori a livello mondiale e, al contempo, ha avviato un modello di lavoro ad architettura aperta.
    Tale approccio innovativo ha riscosso un grande successo e ci ha consentito di diventare oggi uno dei principali gestori patrimoniali indipendenti in Svizzera. Grazie alle sinergie con i nostri team di gestione interni, abbiamo sviluppato in parallelo una solida competenza su varie tematiche innovative e con potenziale di crescita" ha aggiunto Cédric Dingens, Membro del Comitato Esecutivo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia




        Modifica consenso Cookie