Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bonomi: 'L'Europa rilanci l'industria o ci faremo del male'

Bonomi: 'L'Europa rilanci l'industria o ci faremo del male'

'C'è un tema di competitività, temi da affrontare con urgenza'

ROMA, 23 febbraio 2024, 18:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"In Fabbrica Europa ci sono le nostre riflessioni sul futuro dell'Europa. Siamo in un momento molto importante" con le elezioni che "determineranno il prossimo Parlamento Europeo, e noi riteniamo che il prossimo parlamento dovrà riappropriarsi della sua funzione politica dopo che la Commissione Europea troppe volte ha fatto ingerenze".
    Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, - ospite di SkyTg24 - lo ribadisce tornando a parlare del documento di proposte 'Fabbrica Europa', circa cento pagine, elaborato da Confindustria coinvolgendo tutte le articolazioni del sistema di rappresentanza degli industriali, presentato come base per aprire un confronto in vista del voto.
    "Siamo di fronte alle sfide di competitività che ci hanno lanciato Stati Uniti e Cina, fortissime. O si entra nell'ottica di dire che l'industria è necessaria perchè altrimenti non c'è l'Europa o ci faremo veramente del male. Abbiamo la necessità di politiche industriali europee, non possiamo pensare di affrontare da soli colossi come Cina, Stati Uniti, Brasile, India. C'è un tema di competitività ed un tema di urgenza: questi temi dobbiamo affrontarli con urgenza, non c'è tempo di rimandarli".
    Il green new deal, aggiunge il leader degli industriali, "è un percorso ineludibile. I temi della sostenibilità nessuno li contesta: dobbiamo perseguirli. Ma dobbiamo farlo con intelligenza e responsabilità. Ma dire che dobbiamo raggiungere certi obiettivi in determinati tempi, senza mettere uno strumento di finanza comune europea, significa che ci stiamo prendendo in giro. Ci facciamo solo del male".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza