Economia

Sostegni bis:da oggi al via misure per acquisto casa giovani

Bankitalia, potenziamento Fondo ed esenzione imposte

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Partono oggi, 24 giugno, le misure a sostegno dei giovani, spesso precari, interessati all'acquisto della prima abitazione previste dal nuovo decreto Sostegni bis.
    E' quanto ricorda la Banca d'Italia secondo cui i giovani under 36 e con un Isee fino a 40.000 euro potranno usufruire di alcune agevolazioni per l'acquisto della prima casa. Il decreto, oltre a stabilire l'esenzione dalle imposte di registro, di quelle ipotecarie e catastali, prevede il potenziamento del Fondo di Garanzia prima casa, grazie al quale, per ottenere un mutuo per l'acquisto della prima abitazione i giovani potranno contare su una più ampia garanzia dello Stato.
    Se le rate del mutuo non vengono pagate, il Fondo - che normalmente copre fino al 50% - potrà coprire fino all'80% della quota capitale della rata, purché l'ammontare del finanziamento sia superiore all'80% del valore della casa. In un secondo momento, tramite l'Agenzia delle Entrate Riscossione, sarà il Fondo di Garanzia a chiedere senza interessi al mutuatario la quota anticipata. Per richiedere alla banca il mutuo garantito bisogna compilare il modulo che sarà messo a disposizione sul sito Consap o Mef e dalle stesse banche. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie