Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Principe bachata Prince Royce a Milano Latin Festival

Principe bachata Prince Royce a Milano Latin Festival

Primo luglio artista torna con il suo "Classic Tour"

(ANSA) - MILANO, 30 GIU - Prince Royce torna, domani, al Milano Latin Festival, con il suo "Classic Tour" per celebrare i 10 anni di carriera ricca di grandi successi internazionali che hanno contribuito a rendere la bachata uno dei generi latin più amati in tutto il mondo.
    Prince Royce, pseudonimo di Geoffrey Royce Rojas de Léon, è un cantautore statunitense di origini dominicane. Negli ultimi 12 anni, è diventato l'idolo globale del genere ottenendo 24 Billboard Latin Music Awards, 20 Premios lo Nuestro, 20 Premios Youth, 9 Latin AMAs e 14 nomination ai Latin Grammy.
    La superstar con oltre 79 milioni di follower sui social ha fatto registrare il tutto esaurito in molti dei luoghi più prestigiosi dell'America Latina e degli Stati Uniti. Nel febbraio 2019 Prince Royce è stato il primo e unico artista tropicale ad esibirsi allo Houston Rodeo all'NRG Stadium, dove ha portato oltre 55.000 fan.
    Alcune delle sue collaborazioni includono quelle con: Shakira, Marc Anthony, Chris Brown, Jennifer Lopez, Selena Gomez, Becky G, Snoop Dogg, Pitbull, Thalia, Maná, Daddy Yankee, Anitta, Ludacris, J Balvin, Bad Bunny, Farruko e Maluma, tra gli altri. Il 9 agosto 2018 è stato proclamato "Prince Royce Day" a New York City dal sindaco Bill de Blasio, per i suoi contributi alla società e per essere un esempio da seguire per i giovani.
    Inoltre, l'artista è entrato nella Bronx Hall of Fame nel 2017 con una strada a lui intitolata, diventando il personaggio pubblico più giovane a farlo.
    Di recente, ha pubblicato "Te espero" con l'artista argentina Maria Becerra e "Si te Preguntan...' in collaborazione con Jhay Wheeler e Nicky Jam. Due bachate romantiche per "sciogliere i cuori infranti e addolcire le orecchie del mondo intero".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie