Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Torna Rendez-Vous, Catherine Deneuve ospite d'onore

Torna Rendez-Vous, Catherine Deneuve ospite d'onore

La 14/a edizione a Roma dal 3 al 7 aprile

ROMA, 02 aprile 2024, 13:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con ospite d'onore Catherine Deneuve torna dal 3 al 7 aprile Rendez-Vous, la 14/a edizione del festival dedicato al cinema francese, che si terrà al Cinema Nuovo Sacher per poi fare tappa a Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Torino e Palermo. Il tutto realizzato dall'Institut Français Italia, sotto la supervisione di Rémi Guittet, la direzione artistica di Vanessa Tonnini e co-organizzato con Unifrance.
    Si parte il 3 aprile con Martin Provost che presenta al Nuovo Sacher Ritratto di un amore, in sala il 16 maggio con I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, storia della relazione tra il pittore Pierre Bonnard e Marthe interpretati da Vincent Macaigne e Cécile de France. Il regista Cédric Hahn il giorno dopo presenterà invece Les procès Goldman, film sul caso giudiziario del 1975 che vide protagonista l'enigmatico attivista di estrema sinistra, ebreo polacco, intellettuale sostenuto da Simone Signoret e Régis Debray, accusato di omicidio. Il film uscirà in sala a maggio distribuito da Movies Inspired. La regista Mona Achache porta poi a Roma sempre giovedì, Little Blue Girl, opera prima tra fiction e documentario, con la quale realizza un commovente omaggio alla madre, Carole Achache Lange, morta suicida nel 2016. Il film è distribuito da Movies Inspired. Ancora mercoledì 4 ci sarà poi Daaaaaalì! di Quentin Dupieux già fuori concorso a Venezia, una sorta di anti-biopic dal gusto buñueliano. Il film è distribuito da Lucky Red.
    Delphine Deloget e la protagonista Virginie Efira presenteranno invece il 5 aprile Niente da perdere, in sala il 1 maggio con Wanted Cinema. Sempre venerdì è la volta sia di Le consentement di Vanessa Filho tratto dal romanzo autobiografico di Vanessa Springora sulla relazione negli anni Ottanta tra l'autrice allora quattordicenne e lo scrittore quarantanovenne Gabriel Matzneff, che di Chien de la classe di Jean-Baptiste Durand, commedia drammatica su una tumultuosa amicizia con protagonisti Raphaël Quenard e Anthony Bajon. Il film uscirà in sala il 9 maggio distribuito da No.Mad Entertainment.
    Sabato 6 aprile Dominique Abel e Fiona Gordon portano poi a Roma I misteri del bar Étoile, commedia-noir che uscirà in sala l'11 aprile distribuito da Academy Two, mentre Xavier Legrand presenta Le Successeur, una riflessione sul patriarcato e sulla violenza maschile. Il film è distribuito da Teodora Film. Anaïs Tellenne, sempre il 6 aprile, porta infine a Roma L'homme d'argile: un thriller intimo con l'incontro tra un guardiano di una grande villa, Raphaël Thiéry, tanto massiccio quanto fragile, e la sua ereditiera: Emmanuelle Devos. Arriverà in sala a luglio con Satine Film.
    Deneuve sarà invece Bernadette, ovvero Madame Chirac, in La moglie del presidente di Léa Domenach che passa il 7 aprile e arriverà in sala il 25 con Europictures. Lo stesso giorno ci sarà The Animal Kingdom di Thomas Cailley, distopia sci-fi tra spettacolarità e cinema d'autore. Il film esce in sala il 13 giugno distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection. Sempre domenica Iris Kaltenbäck presenta Le Ravissement, thriller dell'anima, affidato all'interpretazione di Hafsia Herzi che sarà in sala ad aprile distribuito da Satine Film.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza