Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Incidente in Canada: salme sono rientrate in Italia

Incidente in Canada: salme sono rientrate in Italia

Venerdì i funerali di Widmann, il 27.2. quelli di Oberrauch

BOLZANO, 21 febbraio 2024, 09:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono rientrate in Italia le salme di Andreas Widmann e Heiner 'Heinzel' Oberrauch, i due giovani imprenditori altoatesini, morti un mese fa in un incidente con l'elicottero durante un escursione di eliskiing in Canada. Si svolgeranno venerdì al Duomo di Bolzano i funerali di Widmann, mentre quelli di Oberrauch martedì prossimo, così i necrologi pubblicati oggi dalle due famiglie.
    Heinzel Oberrauch era figlio di Georg, fondatore dei negozi di articoli sportivi Sportler, mentre Andreas Widmann junior era un imprenditore dell'abbigliamento sportivo, figlio di Heinrich Widmann, fondatore della Texmarket.
    Ieri Emilio Zierock, uno dei feriti, aveva rotto il silenzio ed era intervenuto con un breve post e una foto sul profilo Instagram della Cantina Forardori. "Sciolgo il silenzio dopo queste settimane faticose, nel fisico e nel cuore", aveva scritto. "Grazie a chi mi è stato vicino. Sono tornato nelle mie Dolomiti e questo mi dona una gioia indescrivibile; osservando la natura che mi circonda ringrazio gli dèi di essere vivo. La ripresa sarà lunga, ma la forza non manca. Un pensiero va agli amici Andreas e Heinzel che rimarranno sempre nel mio cuore", aveva scritto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza