Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ospedale marino Alghero, riparte attività chirurgica Ortopedia

Ospedale marino Alghero, riparte attività chirurgica Ortopedia

Conclusi i lavori di ristrutturazione, costo 1,4 milioni di euro

ALGHERO, 23 febbraio 2024, 17:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I lavori della prima sala operatoria dell'ospedale Marino di Alghero sono conclusi e, a partire dal 4 marzo, è stato già programmato l'avvio dell'attività chirurgica di Ortopedia. Terminata quindi la ristrutturazione di una parte del blocco operatorio che, oltre alla nuova sala, ha permesso la realizzazione di locali annessi, come quelli dedicati al risveglio del paziente quindi la zona di preparazione all'intervento chirurgico e alcuni locali depositi.
    L'apertura del blocco è stata effettuata questo pomeriggio, al primo piano dell'ospedale, alla presenza del direttore generale e del direttore sanitario dell'Aou di Sassari, rispettivamente Antonio Lorenzo Spano e Lucia Anna Mameli.
    Quindi dell'assessore regionale della Sanità Carlo Doria, del presidente del Consiglio regionale Michele Pais, del rettore dell'Università di Sassari Gavino Mariotti, del sindaco di Alghero, Mario Conoci, e del presidente della quinta commissione comunale Christian Mulas. Erano presenti, inoltre, la responsabile della struttura Operation manager and operating room, Gabriella Tucconi, il responsabile dell'Ortopedia e traumatologia dell'ospedale Regina Margherita di Alghero, Giuseppe Melis.
    Il progetto per le sale operatorie dell'ospedale - per un valore di 1 milione e 450mila euro - ha consentito interventi per opere edili, per impianti elettrici, per l'impianto di condizionamento e riscaldamento quindi per gli impianti idrico e antincendio.
    La sala operatoria è situata al primo piano, ha una dimensione di circa 64 mq e ha le caratteristiche impiantistiche che la rendono Iso 5, tipica degli interventi di protesica.
    La caratteristica Iso 5 è riservata a quelle sale all'interno delle quali vengono effettuati interventi di lunga durata ed elevata complessità, che richiedono un'alta qualità dell'aria all'interno. In questo tipo di sale la carica batterica viene abbattuta con un flusso unidirezionale di aria che interessa sia il campo sia il tavolo operatorio. In questo modo si ha un forte abbattimento dei rischi di infezione.
    Sono state installate, poi, nuove porte ermetiche a tenuta d'aria. Tra i lavori effettuati anche il rifacimento delle linee dei gas medicali e l'adeguamento dell'impianto elettrico.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza