Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Basket: arriva Cremona, Markovic arringa la Dinamo

Basket: arriva Cremona, Markovic arringa la Dinamo

Coach Sassari, 'combattere, essere positivi, divertirsi'

SASSARI, 02 febbraio 2024, 12:42

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Combattere, essere positivi, divertirsi e credere nel proprio lavoro". Il 'sergente' Markovic arringa così le truppe biancoblu. Domenica alle 16.30 la Dinamo Banco di Sardegna torna sul proprio campo dopo la sconfitta di cinque giorni fa a Milano e il neo allenatore bosniaco motiva i suoi ragazzi.
    "È una partita molto importante, ma vogliamo esprimere il nostro potenziale senza farci schiacciare dalla pressione", dice Nedad Markovic. "In settimana abbiamo lavorato bene, tutti hanno risposto nella maniera migliore e si sono preparati al meglio a un match fondamentale - spiega - da domenica in poi vogliamo lavorare per trovare continuità sia in attacco che in difesa".
    Quel che è mancato a Milano. "Nel momento in cui abbiamo perso il filo della partita, abbiamo concesso all'Olimpia punti facili, abbiamo smesso di ragionare - ammette il coach della Dinamo - partiamo da quello per migliorare". Un peccato, perché "per 25 minuti abbiamo giocato bene, la cosa fondamentale è saper riparare ai momenti in cui ci manca la fiducia, negli up & down dobbiamo mostrare di essere una squadra".
    Quanto a Cremona, "ha una difesa organizzata e molto intensa, con cambi in corso d'opera - avverte Markovic - per vincere dobbiamo essere più duri e aggressivi di loro, condividere la palla e attaccare i loro punti deboli".
    Anche perché "non puoi sempre controllare l'attacco, ma sicuramente puoi metterci sempre energia e voglia in difesa", gli fa eco Breein Tyree. "Sentiamo tutta l'importanza di questa partita, sappiamo quanto valga, ma non deve trasformarsi in maniera negativa - aggiunge - stiamo lavorando su questo aspetto, la fiducia arriva, ma tutto deve partire dalla difesa".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza