Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Malore per Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari

Malore per Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari

In corso valutazioni dei medici, forse servirà un intervento

CAGLIARI, 22 gennaio 2024, 18:49

di Andrea Frigo

ANSACheck

Malore per Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari - RIPRODUZIONE RISERVATA

Malore per Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Malore per Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un improvviso malore in casa, un piccolo infarto, poi la corsa verso l'ospedale con i figli. Niente di grave, ma Cagliari e la Sardegna sono in ansia per le condizioni di Gigi Riva, capocannoniere della Nazionale e numero 11 dello storico scudetto del Cagliari del 1970, ricoverato da ieri all'ospedale Brotzu di Cagliari. Riva, ora presidente onorario del Cagliari, ha compiuto 79 anni lo scorso 7 novembre. Da sempre personaggio riservato e schivo, vive in un appartamento nel centro di Cagliari e negli ultimi anni ha limitato anche le sue consuete passeggiate nelle vie del centro. E anche ieri Gigi Riva era a casa quando ha accusato il malore.

I medici del reparto di Cardiologia del Brotzu, dopo una serie di esami, hanno deciso per un intervento al cuore. Nulla di particolarmente complicato e tra familiari e amici stretti di Rombo di Tuono trapela un certo ottimismo. "Il paziente è sereno e le sue le condizioni generali sono stabili", recita il primo bollettino medico della direzione dell'Arnas Brotzu. "Attualmente - spiegano i medici - Riva è sotto sorveglianza del personale sanitario e accudito dai familiari. Nei prossimi giorni si proseguirà con gli accertamenti clinici del caso". La direzione ha reso noto che sarà garantito un bollettino medico quotidiano.

La notizia del ricovero di Rombo di Tuono ha immediatamente fatto il giro d'Italia. Riva è considerato il più forte attaccante azzurro più forte del dopo guerra. E' ancora lui il detentore del record di gol segnati in nazionale: 35 in 42 presenze, un incredibile media di 0,83 gol a partita. "Apprendo con dispiacere del malore che ha colpito Gigi Riva, ricoverato in ospedale a Cagliari.

Un abbraccio a lui e ai suoi cari. Forza grande campione!", scrive su X il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, tifoso del Cagliari e di Riva, per sua stessa ammissione, sin da quando era bambino. "Siamo con te, forza Gigi", il messaggio, accompagnato da due cuori, uno rosso e uno blu, del Cagliari. Sui social i tifosi preoccupati scrivono tutti "Forza Gigi" sulle loro bacheche. E sono tante le manifestazioni d'affetto giunte alla famiglia, a partire dagli ex compagni dello scudetto. Molti dei quali, come lo stesso Riva, vivono ancora a Cagliari e gli sono sempre stati vicini, da Tomasini a Brugnera, da Greatti a Reginato.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza