Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

CRV - ‘Il ruolo della donna nella lotta alle mafie’, convegno a Uni Pd

CRV - ‘Il ruolo della donna nella lotta alle mafie’, convegno a Uni Pd

13 aprile 2022, 13:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(Arv) Venezia 13 apr. 2022 - Si è tenuto questa mattina, presso l’Università degli Studi di Padova, un convegno sul tema “Il ruolo della donna nella lotta alle mafie”, promosso dalla Direzione Investigativa Antimafia – DIA.

Sono intervenuti i consiglieri regionali Andrea Zanoni (Pd), presidente della Quarta commissione permanente, competente in materia di Legalità, Roberto Bet (Lega/LV), vicepresidente, Marco Dolfin e Giovanni Puppato (Lega/LV), componenti della commissione.

Nel corso del dibattito è stato sottolineato come la forza, il coraggio, il rifiuto della violenza e la fiducia nelle istituzioni da parte delle donne hanno avuto e ancora oggi possono avere un peso decisivo nel contrastare la criminalità organizzata e mafiosa.

Proprio in quest’ottica, è stata alquanto significativa la partecipazione dei consiglieri Zanoni, Bet, Dolfin e Puppato i quali, assieme agli altri componenti della Quarta commissione consiliare permanente, negli ultimi mesi, hanno approfondito il fenomeno dell’infiltrazione della criminalità organizzata e mafiosa nel tessuto socio economico sano della nostra società e quello delle Ecomafie e dei reati ambientali, in particolare quelli legati al ciclo dei rifiuti. Numerose sono state le audizioni tenute in Quarta commissione con i soggetti impegnati in questi importanti e delicati ambiti.

Il convegno si è chiuso con l’intervento del Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, il Prefetto Maria Luisa Pellizzari.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza