Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Torino Innovation Mile, 200mila metri quadri per l'innovazione

Torino Innovation Mile, 200mila metri quadri per l'innovazione

Al via comitato promotore per investimento da 300 milioni

TORINO, 15 febbraio 2024, 14:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Riqualificare l'area del passante ferroviario di Torino, 200mila metri quadrati fra il Politecnico e l'Environment Park con al centro le Ogr e Porta Susa, puntando su sostenibilità e innovazione: è questo l'obiettivo del progetto Torino Innovation Mile, il cui comitato promotore è stato presentato oggi. Ne fanno parte Environment Park, Infra.To, Lift, New Cleo, Nexto, Planet, Ogr e Politecnico di Torino, ma altri attori sono pronti a firmare l'atto costitutivo.
    Le aree in questione sono di proprietà delle Ferrovie dello Stato, con le quali il comitato ha già avuto avviato le interlocuzioni: il prossimo appuntamento è fissato il 12 marzo.
    L'idea, illustrata oggi in conferenza stampa, è quella di mettere a punto un progetto che possa attrarre investitori, incluse magari le stesse Ferrovie, per far sì che le aree vengano assegnate e il progetto possa partire.
    "Dopo mesi, se non anni - ha detto il presidente del comitato Davide Canavesio, affiancato dai vice Giacomo Portas e Stefano Corgnati - finalmente presentiamo qualcosa di concreto: un comitato che mette insieme un mix di soggetti fra i più dinamici e innovativi del Nord-Ovest. Vogliamo che questi terreni oggi abbandonati possano diventare un luogo iconico, che porti sviluppo e innovazione sul territorio".
    Il Torino Innovation Mile prevede di svilupparsi su due aree allineate: una di 52mila metri quadrati tra Porta Susa e le Ogr, l'altra di 143mila nelle vicinanze del centro di ricerca Environment Park.
    "Pensiamo - ha spiegato l'architetto Benedetto Camerana, che anni fa firmò proprio il progetto dell'Environment Park - a edifici aperti e plurali: ci saranno tetti verdi e facciate verdi, messaggio del fatto che al loro interno si fa ricerca green. Ogni azienda avrà il suo spazio, ma ci sarà anche un 40% riservato al residenziale, per universitari e per il mercato".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza