Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Wild Atlantic Road, in bici sulla costa ovest dell'Irlanda

Wild Atlantic Road, in bici sulla costa ovest dell'Irlanda

Lo youtuber Pietro Franzese racconta paesaggi da Trono di Spade

ROMA, 13 ottobre 2023, 13:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Duemila chilometri sulla costa occidentale dell'Irlanda, da sud a nord, dal borgo marinaro di Kinsale fino a Muff, al confine con l'Irlanda del Nord. È la Wild Atlantic Road, uno dei percorsi cicloturistici più affascinanti d'Europa. Un viaggio sulla costa dell'Atlantico tra scogliere da favola, castelli, fari, prati verdi, paesi tipici, pub, pecore, birre e pioggia. Pietro Franzese, uno dei più famosi youtuber italiani di cicloturismo, l'ha percorsa tutta in 18 giorni la scorsa estate.
    Da sud a nord Franzese ha toccato le isole Skelling, la penisola di Dingle, il parco calcareo del Burren, le famosissime scogliere di Moher, panorama da Trono di Spade. E poi la bellezza selvaggia di Connemara, le isole Aran (citate anche nella canzone "il cielo d'Irlanda" di Fiorella Mannoia), i prati verdi sul mare del Keem Strand, le scogliere di Slieve League e Malin Head (dove ti aspetti di vedere spuntare una nave vichinga o un drago volante), la penisola di Inishoven.
    "Volevo far conoscere una zona che si sta davvero distinguendo per il suo modo di fare turismo - spiega Franzese -, basato molto sul ruolo in primo piano delle comunità locali e sul loro interesse per preservare il territorio".
    "Il tragitto complessivo sembrava particolarmente sfidante, 16.000 metri di dislivello - racconta lo youtuber-ciclista -. Ma si è rivelato più dolce del previsto, anche se impegnativo. Il clima è stato favorevole: temperatura massima 32 gradi, minima 2 gradi. Ma soprattutto, l'accoglienza della popolazione è stata molto più calorosa di quanto pensassi. Nonostante la dimensione davvero selvaggia di molti tratti, in linea con il nome Wild Atlantic Way, ho sempre sentito attorno a me un grande calore da parte delle persone che ho incontrato, piacevolmente interessate alla mia esperienza e desiderose di essere di supporto".
    Nel suo viaggio in questa Irlanda verde (nei paesaggi, ma anche nello spirito ambientalista), il cicloviaggiatore ha scoperto realtà come i bagni di alghe calde all'aperto nella contea di Kerry, o il Parnaskilla Resort, vincitore di numerosi premi per la sua attenzione nei confronti della sostenibilità, ambientale e sociale.
    "Un paio di altre realtà scoperte lungo il tragitto - racconta ancora Franzese - sono la Barren Smokehouse, azienda specializzata nell'affumicatura dei salmoni con differenti certificazioni green, che compensa eventuali emissioni con la piantumazione di alberi, e Wildlands, progetto di turismo ecosostenibile che ha valorizzato un'area di 8 ettari di bosco, tutelandola dal punto di vista ambientale e offrendo attività a stretto contatti con la natura ad adulti e bambini".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.