Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rifiuti, Molise, 90% di quelli urbani smaltito in discarica

Rifiuti, Molise, 90% di quelli urbani smaltito in discarica

Cittadinanzattiva, il 30% proviene da territori extra regionali

CAMPOBASSO, 01 dicembre 2023, 11:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In Molise nel 2021 sono state prodotte 112.195 tonnellate di rifiuti urbani con la raccolta differenziata che si è attestata al 58,8 per cento, a fronte di una media italiana del 64 per cento. E' quanto emerge dal rapporto annuale di Cittadinanzattiva su dati Ispra. Per quanto riguarda la tipologia dei rifiuti differenziati nel 2022, la percentuale più alta è relativa alla frazione organica (41,8 per cento), seguita da carta (16,4 per cento), vetro (16 per cento) e plastica (11,4 per cento). La percentuale di rifiuti urbani smaltiti in discarica, 101.381 tonnellate (2021), è pari al 90,4 per cento, la più alta d'Italia (media 19 per cento). Dal report si apprende inoltre che 31.805 tonnellate di rifiuti urbani smaltiti in discarica provengono da territori extra regionali.
    Dall'analisi emerge che la spesa media annuale della Tari 2023 per la famiglia tipo individuata è di 252 euro (Italia 320 euro), la più bassa d'Italia dopo le Marche (250 euro), con una variazione del +2,4 per cento rispetto al 2022 (246 euro). Tra i dieci capoluoghi più economici c'è Isernia (215 euro), spesa invariata rispetto al precedente anno, mentre Campobasso con 289 euro ha fatto registrare un aumento del 4,4 per cento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza