Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Molise
  1. ANSA.it
  2. Molise
  3. Sanità: appello a ministri su situazione Molise

Sanità: appello a ministri su situazione Molise

Consiglieri regionali, rischio chiusura strutture accreditate

(ANSA) - CAMPOBASSO, 07 DIC - Un appello ai ministri Orazio Schillaci (Salute), Giancarlo Giorgetti (Economia) e Raffaele Fitto (Sud), nel quale si chiede di intervenire "sulla gravissima situazione che si sta verificando a livello locale e relativa alla situazione sanitaria" in Molise. Lo hanno rivolto quattro consiglieri regionali della maggioranza di centrodestra.
    "La già drammatica organizzazione della rete ospedaliera pubblica, così come prevista dal Programma operativo sanitario (Pos) in vigore e da quello posto all'attenzione del tavolo tecnico da parte del presidente della Regione e Commissario ad Acta per la Sanità, Donato Toma - spiegano nella nota Michele Iorio, Gianluca Cefaratti, Salvatore Micone e Aida Romagnuolo - viene aggravata ora da provvedimenti di sospensione anche per le strutture private accreditate e convenzionate. La programmazione dell'organizzazione della rete dell'emergenza, con particolare riguardo alle patologie tempo dipendenti, è già di per sé carente in quanto elimina una serie di servizi che vanno dalla chiusura del reparto di emodinamica negli ospedali pubblici regionali fino al trasferimento dei pazienti molisani con ictus emorragico fuori regione. A questa situazione - aggiungono - fanno seguito, oggi, i provvedimenti assunti non solo nei confronti dei maggiori istituti convenzionati e accreditati, l'Irccs Neuromed di Pozzilli (Isernia) e il Gemelli Molise di Campobasso, che di fatto partecipano all'organizzazione della rete dell'emergenza, ma anche delle cliniche minori. In particolare, senza prevedere una valida alternativa per le cure dei pazienti, Regione Molise e Azienda sanitaria regionale (Asrem) chiedono la sospensione delle attività sanitarie in atto e programmate nonché la dimissione dei pazienti compresa l'interruzione della continuità assistenziale. Quindi, di fatto, la chiusura delle strutture. Le ripercussioni di queste azioni - evidenziano i firmatari della nota - non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni. Chiediamo un vostro intervento per scongiurare atti che mettano a serio rischio la salute e la vita dei molisani". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie