Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Codacons: 'Fedez ha chiesto al ministero come spendiamo soldi'

Codacons: 'Fedez ha chiesto al ministero come spendiamo soldi'

Associazione: 'Una rappresaglia dopo il nostro esposto alla Gdf'

MILANO, 27 febbraio 2024, 16:40

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Fedez ha presentato "una istanza d'accesso al ministero delle Imprese e del Made in Italy, volta a sapere come il Codacons spende i propri fondi". Lo comunica la stessa associazione dei consumatori in una nota.
    "Incredibile ma vero - scrive il Codacons - All'indomani dello scoop sul Fedez 'nullatenente' e dell'esposto del Codacons alla Guardia di Finanza sugli asset societari del rapper, il forse quasi ex marito di Chiara Ferragni avvia una 'rappresaglia' nei confronti dell'associazione dei consumatori".
    In tutta risposta, prosegue l'associazione, "forniremo a Fedez (così come a qualsiasi altro cittadino dovesse farne richiesta) i bilanci della nostra associazione, gratuitamente e senza la necessità di disturbare un ministero, bilanci che il rapper potrà ritirare personalmente presso la nostra sede legale di Viale Mazzini a Roma".
    Allo stesso modo "forniremo alla stampa gli interessanti approfondimenti che il dottor Bellavia sta realizzando sulla complicata rete di società che fa capo al rapper 'nullatenente'". Intanto, conclude il Codacons, "abbiamo pubblicato sul nostro sito web l'istanza di Fedez (che ci fa onore perché descrive tantissime nostre importanti iniziative) e la risposta fornita al rapper".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza