Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Carceri: morta una detenuta 61enne a Genova Pontedecimo

Carceri: morta una detenuta 61enne a Genova Pontedecimo

Uil, 'Nell'istituto manca un presidio sanitario 24 ore su 24'

GENOVA, 22 febbraio 2024, 12:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una detenuta nel carcere di Genova Pontedecimo è morta per un probabile arresto cardiocircolatorio, nonostante il pronto intervento dello staff sanitario allertato dalla polizia penitenziaria non c'è stato nulla da fare. Lo riferisce il segretario regionale della Uil Polizia Penitenziaria Fabio Pagani.
    La 61enne, arrestata a settembre scorso per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, si è sentita male in mattinata nella sua cella nel reparto femminile del carcere.
    "A Pontedecimo sono rinchiusi 157 detenuti, di cui 70 donne - spiega il sindacalista -. Vogliamo evidenziare che non è possibile che in un istituto penitenziario non sia presente un presidio sanitario 24 ore su 24, ma solo dalle 7 alle 23, rimane scoperta una fascia oraria lunga e pericolosa e sono diversi i detenuti con patologie e problematiche sanitarie".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza