Dalla Toscana piattaforma IoT per macchinari digitali e connessi

Startup Zerynth aiuta aziende a digitalizzare i processi

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 05 MAG - Consentire alle aziende di trasformare sistemi di produzione esistenti, a scarso grado di automazione, in macchine intelligenti, e di sviluppare prodotti innovativi e connessi. Con questo obiettivo, la startup toscana Zerynth ha ideato una nuova piattaforma Iot (Internet of Things), caratterizzata da strumenti hardware-software e soluzioni cloud avanzate. "L'impossibilità di controllare le macchine a distanza o di acquisire i dati da parte dei macchinari, la difficoltà di integrare macchinari e software, la mancanza di esperienza nell'IoT per la gestione di dispositivi e sistemi integrati: sono soltanto alcune delle sfide che oggi si trovano ad affrontare tutte quelle aziende che intendono approcciare a soluzioni di Industrial IoT", spiega Gabriele Montelisciani, ceo di Zerynth, fondata nel 2015 a Pisa con l'obiettivo di supportare le aziende nella digitalizzazione dei processi industriali. "La nuova piattaforma e i nuovi prodotti consentono all'imprenditore una trasformazione verso l'Industria 4.0 "in tempi rapidi e in modo semplice", dice il ceo, aggiungendo che le aziende "possono rinnovare i loro macchinari, persino quelli di trent'anni fa, rendendoli digitali e connessi, oppure costruire nuove macchine intelligenti passando con facilità dal prototipo al prodotto industriale su larga scala". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: