Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Un corto per raccontare la città di confine, al via bando in Fvg

Un corto per raccontare la città di confine, al via bando in Fvg

Stanziati 500mila euro per valorizzare Nova Gorica-Gorizia 2025

TRIESTE, 22 gennaio 2024, 16:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Raccontare il territorio, l'identità, le tradizioni e il patrimonio storico di una città di confine attraverso cinque cortometraggi, per valorizzare Nova Gorica e Gorizia in occasione di Go!2025, capitale europea della cultura 2025. E' l'obiettivo di "Corti senza confine", progetto avviato con un contributo della Direzione centrale cultura e sport assegnato a Fvg film commission - PromoTurismoFvg.
    L'avviso pubblico, del valore di 500 mila euro, prevede - informa una nota - la concessione di contributi per la realizzazione di cinque produzioni di fiction o di animazione, in grado di narrare il territorio goriziano e transfrontaliero.
    I corti dovranno raccontare una "storia originale e inedita legata al concetto di assenza di confine", iniziando e terminando la narrazione nel piazzale della Transalpina, emblema della caduta dei confini. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 31 marzo. I cinque cortometraggi assegnatari del contributo - concesso nella misura massima di 100mila euro ciascuno - dovranno essere consegnati entro il 30 ottobre. Al bando sono ammesse le imprese di produzione cinematografica e audiovisiva con sede legale in un Paese dell'Ue, dei Paesi candidati all'adesione (Albania, Bosnia Erzegovina, Moldova, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia, Turchia e Ucraina), potenziali candidati (Kosovo e Georgia) e i Paesi Efta.
    "Corti senza confine - osserva il vicegovernatore del Fvg, Mario Anzil - rappresenta un'opportunità unica per esplorare e valorizzare il tema del confine nel Fvg, non solo come mera linea di demarcazione geografica, ma come luogo di incontro e scambio culturale". "Con questa iniziativa - spiega l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini - intendiamo promuovere non solo l'audiovisivo ma anche Go!2025, occasione unica anche sotto il profilo turistico". Inoltre, "nel 2023 le produzioni impegnate in Fvg hanno garantito un giro d'affari superiore ai 35 milioni di euro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza