Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. GulFood segna successo del ritorno degli eventi in presenza

GulFood segna successo del ritorno degli eventi in presenza

Esibitori soddisfatti: manca parte del mercato, ma girano affari

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 14 FEB - Il giudizio più gettonato se si chiede al pubblico e ai distributori è che GulFood 2022 è "interessante, per il pubblico e per gli affari che si stanno svolgendo", dicono gli operatori.
    "Manca tutto il mercato asiatico e la Russia, ma siamo soddisfatti", così dice il direttore vendite di SP riserie, Matteo Soppera. Al Gulfood di Dubai, giunto alla sua 27ma edizione è tornato a girare il business e prima di tutto c'è un grande afflusso di pubblico, sopratutto paragonato a quello dell'edizione passata. "Non ci possiamo lamentare, questo è il luogo dove occorre essere se bisogna fare affari con il medioriente - continua Soppera di SP - C'è decisamente un miglioramento rispetto allo scorso anno".
    Al GulFood si riunisce tutta l'industria e i servizi che girano intorno al mondo degli alimentari, con una attenzione al medioriente, Africa e Asia.
    Tra i padiglioni si muovono giovani studentesse di marketing dell'azienda di logistica bulgara Damakra. "Siamo qui per capire come migliorare la distribuzione, coi droni e la cargospeed", dicono le giovani Marie e Victoria.
    Domenico Nappi, dell'industria dolciaria Nappi 191, è un espositore abituale al GulFood, è alla 9na edizione, ed è sorpreso dal numero di visitatori dell'edizione di quest'anno.
    "Non me l'aspettavo, sopratutto pensando alla situazione con la pandemia ancora in corso. Credo che abbia aiutato l'Expo di Dubai", dice Nappi, che sottolinea come per una azienda come la loro, di produzione, il fatturato arriva per l'80% dall'estero.
    "Eventi come questo aiutano la nostra azienda - dice -. Negli anni siamo cresciuti. Quindi abbiamo deciso per questa edizione del GulFood di investire in uno spazio più grande in fiera".
    Nappi segnala come proprio il mercato internazionale di Dubai ha favorito la nascita della brand di gelati Mamma Mia, che "nata quasi per gioco, oggi conta quasi 40 locali nel mondo".
    "La pizza italiana è molto apprezzata. Ricordo che pochi anni fa i prodotti e le materie prime non erano italiane, ma ora c'è attenzione alla provenienza dei prodotti - dice un espositore, molto soddisfatto del movimento di pubblico, nonostante ancora lo spettro del Covid -. Per questo la farina Caputo è presente qui a Gulfood, perché punta ad affermare la qualità dei prodotti nella pizza di qualità". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: