Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: al Padiglione Italia arriva la danza virtuale

Expo Dubai: al Padiglione Italia arriva la danza virtuale

Dal 27 a 30/01 Virtual Dance for Real People di Aterballetto

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 21 GEN - La danza e la tecnologia unite grazie all'uso del VR e del video a 360 gradi per offrire una esperienza di arte e realtà virtuale immersiva. Questo il senso di Virtual Dance for Real People, iniziativa della Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto in programma al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai 2020 dal 27 al 30 gennaio.
    L'evento è promosso dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato in collaborazione con ATER Fondazione, e mette al centro la danza e al tempo stesso, la avvolge con la tecnologia della Cinematic VR e i visori di realtà virtuale. Propone performance di danza di breve durata, eseguite da uno o più danzatori, pensata da giovani coreografi di talento. Il pubblico può assistervi attraverso un visore, trovandosi così all'interno del medesimo set in cui è stata realizzata e, mentre la danza dispiega tutta la sua forza visiva, lo spettatore può osservare chi danza, lo spazio che ha intorno mentre i suoni e le musiche lo avvolgono. Proprio come fosse a teatro il suo sguardo può danzare coi danzatori in un intreccio di percezioni.
    Il progetto sarà la declinazione in realtà virtuale delle MicroDanze, le coreografie coprodotte con Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia cuore dell'ampio e articolato An Ideal City, progetto di arte pubblica in partnership con Les Halles de Schaerbeek di Bruxelles e la Greek National Opera di Atene, cofinanziato dal programma Creative Europe dell'Ue. Tre performance sono presentate tramite oculus: Rito e sacrificio sono la chiave per interpretare Shelter di Saul Daniele Ardillo.
    Diego Tortelli mette in dialogo due corpi asimmetrici in Meridiana e crea micro/macro-mondi con Kepler, coreografia quasi fantascientifica.
    Il progetto è il frutto di una riflessione che FND/Aterballetto ha intrapreso con RE:Lab, azienda-laboratorio di ricerca dell'Emilia-Romagna impegnata da sempre sui temi dell'interazione tra esseri umani e tecnologie. Sono coinvolti professionisti del mondo del cinema, delle tecnologie ed esperti di user experience, tra cui, in particolare, Riot studio (Lapej) di Napoli che ha curato lo sviluppo produttivo, e AGO Modena Fabbriche Culturali. Il progetto è sostenuto dal Ministero della Cultura / Progetti Speciali 2021. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: