Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: Germania, con Emirati amici e partner visione comune

Expo Dubai: Germania, con Emirati amici e partner visione comune

All'esposizione Giornata nazionale tedesca

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 29 NOV - Con gli Emirati Arabi Uniti, "la Germania è stata amica e partner sin dall'inizio, e così resteremo mentre ci muoviamo verso una visione comune di conoscenza, economie sostenibili, società tolleranti e inclusive e pace, nella regione e nel mondo". Lo ha sottolineato l'ambasciatore tedesco negli Emirati, Ernst Peter Fischer, intervenendo oggi alla cerimonia di apertura della Giornata nazionale della Germania a Expo 2020 Dubai.
    "Mi congratulo con gli Emirati arabi uniti per questa Expo davvero magnifica, Ancora una volta avete trasformato una visione in una realtà", ha detto l'ambasciatore. "Alla vigilia del vostro Giubileo d'oro", i 50 anni dalla fondazione degli Emirati che si celebrano il 2 dicembre, "vorrei esprimere la mia ammirazione per tutto ciò che avete ottenuto in questi 50 anni, e per gli obiettivi ambiziosi che vi siete posti per i prossimi 50 anni".
    La Germania "ama Expo così tanto che abbiamo due padiglioni qui a Expo: quello della Repubblica federale e il padiglione di Baden-Württemberg House" dedicato all'omonima regione tedesca, ha spiegato il diplomatico, sottolineando che "chi visita Expo 2020 può sentire immediatamente che viviamo in un mondo connesso. Per affrontare le sfide del nostro tempo, dobbiamo lavorare insieme, unirci in partnership. Questa è la magia di Expo 2020".
    "Le relazioni tra Emirati arabi uniti e Germania sono lunghe quasi quanto le nostre nazioni", ha detto Najeeb Mohammed Al-Ali, direttore esecutivo dell'Ufficio del commissario generale di Expo 2020 Dubai, alla cerimonia. "Il nostro legame forte si è solidificato nel tempo per la nostra visione comune a livello regionale e internazionale e si riflette al meglio nella nostra partnership strategica, nelle relazioni commerciali e l'amicizia che condividiamo. Siamo orgogliosi di essere il primo partner commerciale della Germania nella regione, e ci ispira a collaborare ulteriormente con la Germania in diversi campi di comune interesse, come l'istruzione, ricerca, sviluppo regionale. Siamo fiduciosi che le nostre relazioni cresceranno in modo esponenziale su diversi fronti".
    In conferenza stampa, il vice commissario generale per la Germania a Expo e direttore del padiglione tedesco, Sebastian Rosito, ha poi raccontato i risultati del padiglione in questi primi due mesi, con l'accoglienza di figure istituzionali tedesche ed emiratine, tour in 33 lingue e visitatori da 35 Paesi, la maggioranza provenienti da India, Europa, Emirati, Filippine e Russia. "Il nostro padiglione non si concentra sugli affari o l'industria, è un invito aperto a tutti", ha detto Rosito. E sulla base di questa filosofia, il padiglione non comunica i numeri parziali dei visitatori. "Comunicheremo il dato finale a conclusione" di Expo, ha spiegato Rosito. "Ci concentriamo più sulla qualità e non la quantità, perché per noi è più importante che il messaggio del padiglione sia comprensibile, che le persone abbiano tempo per provare tutte le esperienze e le innovazioni tecnologiche che mostriamo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: