Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eni in Kazakistan per centrale ibrida gas-rinnovabili

Descalzi vede il presidente Tokayev, tra progetti centrale ibrida

Redazione ANSA

Il presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev, e l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, si sono incontrati ad Astana per discutere delle attività di Eni in corso e dei progetti futuri per la decarbonizzazione nel Paese, tra cui una centrale elettrica ibrida rinnovabili-gas nella regione di Mangystau. Lo rende noto un comunicato dell’Eni, in cui si precisa che Descalzi ha illustrato al presidente Tokayev la strategia Eni di valorizzazione del gas di Karachaganak e Kashagan per soddisfare la domanda del Paese, oltre a dare ulteriore impulso agli investimenti in rinnovabili e bio-feedstock per la transizione energetica.

A seguito dell'incontro, la società di stato kazaka, KazMunayGas (Kmg) ed Eni hanno firmato un accordo per la realizzazione di una centrale elettrica ibrida rinnovabili-gas da 250 MW in Zhanaozen, regione di Mangystau. Il progetto prevede un impianto fotovoltaico, uno eolico e uno a gas per la produzione e la fornitura di energia elettrica alle società controllate di Kmg presenti nell'area.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: