/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Italia, Portogallo, Spagna e Francia: "Usare riserva agricola della Pac per siccità e alluvioni"

Italia, Portogallo, Spagna e Francia: "Usare riserva agricola della Pac per siccità e alluvioni"

I quattro Paesi chiedono anche di aumentare il livello dei pagamenti anticipati

30 maggio 2023, 19:18

Redazione ANSA

ANSACheck

Italia, Portogallo, Spagna e Francia: "Usare riserva agricola della Pac per siccità e alluvioni" - RIPRODUZIONE RISERVATA

BRUXELLES - Italia, Portogallo, Spagna e Francia chiedono all'Ue "l'utilizzo della riserva agricola" della Pac a fronte dell'impatto della siccità in buona parte del Sud Europa e delle inondazioni in Emilia-Romagna. In un documento congiunto, le quattro delegazioni chiedono anche di "aumentare il livello dei tassi di pagamento anticipato ad almeno il 70% nel caso degli aiuti diretti e ad almeno l'85% per gli aiuti concessi nell'ambito dello sviluppo rurale" della Pac. E, ancora, "che gli anticipi per la domanda unica per il 2023 possano essere versati prima che siano terminati i controlli in loco".

La riserva annuale della Politica agricola comune ammonta a circa 460 milioni di euro, ma oltre 200 milioni sono stati impegnati per aiuti straordinari a sostegno degli agricoltori dei Paesi Ue (Polonia, Ungheria, Bulgaria, Romania, Slovacchia) alle prese con il crollo dei prezzi dei cereali causato dalle importazioni ucraine e, in misura minore, a sostegno delle misure anti-aviaria in Polonia e Italia.

"Proporremo la distribuzione della rimanente parte della riserva di crisi della Politica agricola comune, di circa 250 milioni, tenendo conto dei Paesi nei quali gli agricoltori sono stati più colpiti" dalle avversità atmosferiche, ha detto il Commissario Ue all'Agricoltura Janusz Wojciechowski, durante il suo intervento al Consiglio Ue rispondendo alla richiesta di Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Anche "le misure amministrative come l'aumento della percentuale degli anticipi" degli aiuti Pac sono "disponibili", ha aggiunto il Commissario esprimendo la propria solidarietà e il proprio cordoglio alle famiglie delle vittime dell'alluvione in Emilia-Romagna.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.