Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Docufilm sulla musica nella Russia sovietica a Bologna

Docufilm sulla musica nella Russia sovietica a Bologna

Il 9 ottobre all'Oratorio di San Filippo Neri

(ANSA) - BOLOGNA, 07 OTT - La rassegna cinematografica "Vite straordinarie", promossa dalla Fondazione Musica Insieme all'Oratorio di San Filippo Neri di Bologna e incentrata sugli intensi e sempre attuali docu-film del regista, scrittore e violinista francese Bruno Monsaingeon, prosegue domenica 9 ottobre alle 18 con "Note proibite. Scene di vita musicale nella Russia sovietica". Alla proiezione assisterà anche l'autore che introdurrà il film e risponderà alle domande del pubblico (l'ingresso è gratuito).
    "Note proibite. Scene di vita musicale nella Russia sovietica" è un affresco struggente di uno degli ambienti culturali più fecondi del XX secolo, un fiore raro cresciuto nell'Unione sovietica del terrore staliniano, della censura, delle deportazioni e delle epurazioni. Monsaingeon mostra da una parte rari frammenti incentrati su compositore come Sergej Prokof'ev, Dmitri Shostakovich, Igor Stravinskij, mentre dall'altra compare Stalin, che rende più che mai vivido il senso dell'oppressione inflitta a musicisti e artisti in genere dalla censura sovietica. Fra i protagonisti della pellicola spicca Gennadij Rozdestvenskij (1931-2018), fra gli ultimi rappresentanti dei direttori d'orchestra dell'era sovietica, che nei suoi racconti accosta la sua poetica della musica a ricordi personali e rari aneddoti su personaggi come Tichon Chrennikov, il segretario generale dell'Unione dei compositori sovietici. Il film sarà proiettato nella versione originale con sottotitoli in italiano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie