Emilia-Romagna

Coppia trovata morta in casa, si ipotizza il duplice suicidio

Sull'Appennino forlivese, i due non davano notizie da un paio di giorni

Sabato sera intorno alle 20 a Spinello, frazione di Santa Sofia in provincia di Forlì-Cesena, sono stati trovati senza vita due pensionati nella camera da letto della loro abitazione. I carabinieri del posto, insieme ai colleghi del nucleo operativo e radiomobile di Meldola, sono intervenuti insieme ai vigili del fuoco. Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni, ex dipendenti del Senato, in pensione, si sarebbero entrambi suicidati.

"Trovare un luogo dove vivere in pace", dove si possono manifestare "nuove possibilità". Sono stralci del breve messaggio che i due coniugi hanno lasciato ai figli sul comodino della camera da letto. Poche parole di addio dalla coppia che, secondo i primi accertamenti dei carabinieri di Meldola e del medico legale, si sarebbe suicidata con un colpo di pistola al volto. "I due pensionati - dice all'ANSA Rossella Capuano, comandante dei carabinieri di Meldola - a quanto sappiamo non avevano problemi economici, né problemi di salute. Anche se su questo, essendo loro residenti a Roma, stiamo cercando ulteriori riscontri". Sconvolto uno dei due figli, raggiunto telefonicamente dai militari, che "non si aspettava quello che è successo. Avrebbe dovuto vedere i genitori tra qualche giorno, avevano dei programmi". La casa non è al momento sotto sequestro.

Quanto al legame della coppia con la comunità dei 'Ramtha', non c'è alcun riferimento nel biglietto di addio, ma è quanto si evince da testimonianze sui due coniugi. "Riguarda un loro spaccato di storia - precisa la comandante - Nel 2012 quando hanno acquistato casa a Spinello ci è stato riferito che effettivamente i signori erano pronti con bunker e provviste accumulate". Se qualcosa sia cambiato in questi dieci anni non è al momento noto.

I rilievi si sono concentrati tra ieri sera e oggi al secondo piano della villetta, dove c'è la camera da letto al cui interno sono stati trovati i corpi, riversi a terra. "All'inizio l'ipotesi era omicidio-suicidio perché all'arrivo i militari hanno intravisto una sola pistola, poi durante i rilievi è stata trovata una seconda pistola, nascosta sotto il corpo di lui". Erano regolarmente detenute e risulta sparato un solo colpo da ognuna. Per il medico legale non ci sono dubbi. "Dal foro di uscita la dinamica è quella del suicidio". 

Coppia trovata morta in casa nel Forlivese, ipotesi duplice suicidio

"A fatti così non siamo abituati". Così Daniele Valbonesi, sindaco di Santa Sofia. "Non li conoscevo personalmente ma so che non erano residenti a Santa Sofia, lo sono stati in passato, e ora qui avevano una seconda casa da diversi anni", dice all'ANSA. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie