Turismo:Geasar,rilancio con test in partenza e regole uguali

L'ad Pippobello, Htc a Olbia in linea con green pass europeo

Redazione ANSA OLBIA

(ANSA) - OLBIA, 31 MAR - "Il test dei passeggeri in partenza e l'uniformità delle regole internazionali sono la via più importante per la ripresa del traffico aereo e del turismo in Sardegna". Così l'amministratore delegato della Geasar, Silvio Pippobello, a margine dell'inaugurazione dell'Health Tasting Center dell'aeroporto "Costa Smeralda" di Olbia, al cui battesimo è intervenuto tra gli altri il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia.
    "Il sistema aeroportuale dovrà presto trovare soluzioni strutturali che garantiscano la sicurezza del viaggio in termini sanitari - dice Pippobello - l'iniziativa di Geasar e Mater Olbia Hospital è in linea con l'istituzione di un certificato internazionale per la libera circolazione delle persone".
    L'Health Testing Center - una struttura di 500mq adiacente al terminal di aviazione commerciale dimensionata per processare oltre 1500 test al giorno tra tamponi molecolari e antigenici di terza generazione - è il primo hub aeroportuale in Italia completamente dedicato al servizio di screening e prevenzione sanitaria nella lotta al Covid 19. "È una risposta anche ai numerosi input che ci arrivano dalle strutture ricettive dell'isola, che chiedono di poter garantire ai propri utenti di essere accolti da personale sottoposto a periodici controlli sanitari e quindi completamente Covid Free - rimarca l'amministratore delegato di Mater Olbia Hospital, Marco Ciccozzi - Vogliamo contribuire al rilancio dell'isola, che ha certamente fatto tesoro delle esperienze passate può diventare un modello per l'intero Paese". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie