Castel Del Monte in realtà aumentata

Diventa un HoloMuseum, visitabile non appena i musei riapriranno

Redazione ANSA BARI

BARI - Non appena i musei riapriranno, sarà possibile visitare in realtà aumentata il complesso di Castel del Monte, fortezza del XIII secolo e patrimonio Unesco dal 1996 nell'omonima frazione di Andria, in Puglia. Con un progetto sviluppato da Hevolus Innovation con Infratel Italia e Microsoft Italia, basato su tecnologie Microsoft di cloud computing, intelligenza artificiale e realtà mista, sotto l'egida della Direzione regionale Musei di Puglia, il castello già set di film per la suggestione delle sue architetture diventa così un "HoloMuseum", sottolinea una nota diffusa dal Parco nazionale dell'Alta Murgia insieme alle aziende partecipanti.
    Il visitatore, usando lo smartphone all'interno del castello, potrà scaricare l'app dedicata (Mvurgia, per Android e iOS) per accedere a immagini e altri contenuti capaci di arricchire la visita: dal servizio di guida con l'avatar in 3D di Federico II di Svevia (il sovrano medievale che ha voluto il complesso), fino agli audio-visivi sulla storia di Castel del Monte, con interviste a critici d'arte e altro, per indagare al meglio anche gli elementi architettonici come il portale lapideo, i camini, la tecnica di copertura a volta degli ambienti trapezoidali o le decorazioni scultoree delle sale. Alcuni totem all'interno del castello rendono fruibili i contenuti multimediali; inoltre, il computer olografico Microsoft HoloLens 2 consente una visita di Castel del Monte sia in presenza che a distanza, comunque su prenotazione, permettendo anche l'accesso agli elementi multimediali.
    L'iniziativa rientra nel protocollo Piazza Wi-Fi Italia, siglato tra il Ministero dello Sviluppo economico-Mise, la Regione Puglia, il Parco dell'Alta Murgia e Infratel Italia, per diffondere connettività e strumenti digitali per valorizzare il patrimonio culturale. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie