'Animals' di Steve McCurry arriva a Stupinigi

Esposizione Next Exhibition dal 27 novembre al 22 maggio

Redazione ANSA TORINO

 TORINO - Il celebrato fotografo americano Steve McCurry, maestro dell'empatia e dell'umanità, volge questa volta lo sguardo ai "nostri compagni di viaggio più fedeli": nasce così la mostra 'Animals', che arriva per la prima volta in Piemonte presso le antiche cucine della Palazzina di Caccia di Stupinigi, alle porte di Torino. La rassegna, quarta grande mostra fotografica targata Next Exhibition, aprirà i battenti il 27 novembre e si protrarrà fino al 22 maggio del prossimo anno.
    Il progetto 'Animals' origina nel 1992, quando McCurry svolge una missione nei territori di guerra del Golfo Persico per documentare l'impatto ambientale e faunistico del conflitto.
    Tornerà da quella esperienza con alcune delle sue più celebri immagini icona, come i cammelli che attraversano i pozzi di petrolio in fiamme e gli uccelli migratori interamente cosparsi di petrolio. Con quel reportage vincerà nello stesso anno il prestigioso premio Word Press Photo.
    A Stupinigi, nella mostra curata da Biba Giacchetti, saranno esposti 60 scatti. Ci saranno i cammelli in marcia in fila indiana sullo sfondo arancio delle fiamme e gli uccelli resi neri e lucidi dal petrolio, ma anche immagini più poetiche: quella di un uomo rannicchiato a riposare fra rami di un grande albero con accanto il suo elefante, o quella di un bambino che gioca con un serpente scuro, appeso al collo come una sciarpa.
    Le foto raccontano al visitatore le mille storie di una vita quotidiana dove uomo e animale sono fortemente legati: ci sono animali da lavoro, talvolta sfruttati come unica risorsa nella miseria, altre volte amati e riconosciuti come compagni. Per creare 'Animals', autore e curatrice hanno lavorato insieme addentrandosi nell'immenso archivio del fotografo per selezionare una collezione di immagini che raccontassero come un unico affresco le diverse condizioni degli animali nel mondo.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie