Turismo: Liguria sbarca a Sydney e Washington

Prime società aderiscono a progetto per avvio stagione

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 23 APR - La società australiana Ormina Tours di Sydney e la società americana Imark Holdings di Washington sono i primi tour operator internazionali ad aver aderito alla manifestazione di interesse aperta dalla Regione Liguria per promuovere il turismo esperienziale tra le meraviglie dell'entroterra e della costa ligure. E' il risultato illustrato dal vicepresidente della Regione e assessore alla Promozione dei prodotti liguri Alessandro Piana stamani nell'ambito della presentazione dei piani di sviluppo del progetto europeo TerrAgir3. Ormina Tours opera nel mercato australiano e neozelandese, Imark Holdings sta programmando di dedicare alla Liguria una giornata di promozione nella sua sede newyorkese.
    L'avviso pubblico, tuttora in corso, è rivolto agli operatori di intermediazione turistica italiani ed esteri che si preparano ora all'avvio della stagione post covid con prodotti turistici innovativi attraverso una guida aggiornata in tempo reale sulle esperienze che si possono vivere in Liguria, dalla visita di un frantoio dove si produce l'olio extravergine all'assaggio del rossese di Dolceacqua, fino a un'escursione alle Cinque Terre gustando i prodotti locali.
    "Su oltre 900 aziende tra fattorie didattiche e agriturismi ne sono state selezionate una cinquantina che proporranno circa 150 esperienza in grado di rispondere alle esigenze dei viaggiatori, - spiega Piana - Il lavoro svolto ci consente di portare a casa il primo importante traguardo, dando conferma dell'attrattività senza confini della Liguria rurale".
    Oltre a un book digitale in tre lingue (italiano, francese ed inglese) il progetto Terragir 3 ha portato alla realizzazione del video promozionale 'Liguria esperienze senza tempo', di 2 postazioni multimediali a disposizione del largo pubblico a Genova (Palazzo Ducale e ad Alassio-IAT), dove è possibile acquistare 150 pacchetti di turismo esperienziale e 380 prodotti della tradizione locale, di nuove sezioni dedicate alla promozione delle esperienze su app e sul sito #LamiaLiguria, di pillole formative rivolte ai titolari delle imprese agricole e di webinar per gli operatori dell'intermediazione turistica, delle aziende e del territorio. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie