Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lotta al Fentanyl, l'Italia alza il livello di protezione

Lotta al Fentanyl, l'Italia alza il livello di protezione

Balzanelli (Sis 118): 'Oppiaceo sintetico, potenziale minaccia'

ROMA, 19 febbraio 2024, 10:01

Redazione ANSA

ANSACheck

Lotta al Fentanyl, l 'Italia alza il livello di protezione © ANSA/EPA

Lotta al Fentanyl, l 'Italia alza il livello di protezione © ANSA/EPA
Lotta al Fentanyl, l 'Italia alza il livello di protezione © ANSA/EPA

Sono state potenziate in Italia le misure di protezione dei preparati farmaceutici a base di Fentanyl e suoi derivati, un oppiaceo sintetico che negli Stati Uniti sta mietendo vittime soprattutto nei giovani. È di pochi giorni fa una nota partita dalla Direzione generale prevenzione del ministero della Salute che ha alzato il livello di allerta a 3, quello massimo. Per ora la circolazione in ambito extra sanitario viene ritenuta contenuta. Negli oltre 20 laboratori sul territorio verranno avviati protocolli e si passerà alla formazione del personale. Negli Usa dove è in corso un'emergenza sull'uso del Fentanyl, il solo contatto ha innescato reazioni cutanee.
    In Usa uccide oltre 180 americani al giorno. Secondo una delle ultime ricerche sul tema condotta dall'Università della California e pubblicata sulla rivista Addiction, la proporzione dei decessi per overdose negli Stati Uniti che coinvolgono sia il Fentanyl che gli stimolanti è aumentata di oltre 50 volte tra il 2010 e il 2021. In particolare il Fentanyl, rileva l'autore principale dello studio, Joseph Friedman, ha introdotto una crisi da abuso di sostanze multiple, il che significa che le persone lo mischiano con altre droghe, come gli stimolanti.
    Proprio questo mix può impedire la risposta al naloxone, l'antidoto per le overdose da oppioidi.
    Antidoto presente in tutte le ambulanze del 118, come rileva il presidente della Società italiana sistema 118 (Sis 118), Mario Balzanelli sottolineando la "potenziale minaccia sociale" rappresentata dal Fentanyl, in grado di creare una "feroce dipendenza" con parametri addirittura "fino a 80 volte superiori a quelli determinati dall'eroina".
    Minaccia, dice "che va intercettata per tempo e radicalmente stroncata". In situazioni di emergenza "preziosa e anche salvavita, può essere la somministrazione, quale antidoto specifico, del naloxone, da parte dei nostri equipaggi medicalizzati ed infermierizzati, antidoto - sottolinea Balzanelli - che non manca mai a bordo delle nostre ambulanze".
    Un allarme tale, quello del consumo dell'oppioide sintentico, che ha portato gli Usa nel luglio dello scorso anno a creare una coalizione internazionale di 90 Paesi per combattere le droghe sintetiche. Il 31 gennaio è arrivato anche l'impegno della Cina per fermare il commercio illegale della sostanza. E il divieto di consumo del Fentanyl è entrato perfino nella Costituzione del Messico.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza