ANSAcom
ANSAcom

Michelin Italia, 2021 azzerate emissioni CO2 per 4.445 ton

Positivi risultati con Attestato Gestione Sostenibile Pneumatici

CUNEO ANSAcom

Nel 2021, parallelamente al rafforzamento del legame interpersonale e sociale, Michelin Italiana ha intensificato gli sforzi nella sfera della sostenibilità per l'ambiente, pilastro fondamentale per un modello di business e di crescita virtuoso. Se ne è discusso oggi Cuneo, nella nuova sede di Confidustria, in occasione della presentazione del Bilancio di Sostenibilità della società.
    Grazie al continuo efficientamento energetico dei siti produttivi in Italia e all'approvvigionamento di energia da fonti rinnovabili certificate, Michelin Italiana ha ottenuto nel 2021 di ridurre le emissioni di 4.445 tonnellate di CO2. Nel triennio 2019-2021 sono state risparmiate complessivamente 12.990 tonnellate di CO2 che sono l'equivalente delle emissioni annuali di una flotta di oltre 100 camion.
    L'impegno per promuovere la sostenibilità si è concretizzato anche nell'individuazione e messa in opera di azioni volte a coinvolgere e ispirare partner strategici nel campo della mobilità. Con questo obiettivo Michelin ha istituito l'Attestato di Gestione Sostenibile dei Pneumatici, un importante riconoscimento destinato alle flotte dell'autotrasporto.
    L'attestato tiene conto delle emissioni di CO2 e delle materie prime risparmiate attraverso la riscolpitura e la ricostruzione dei pneumatici dei mezzi di flotte di trasporto che ne abbiano affidato a Michelin la gestione.
    Sono state 31 le aziende del trasporto che nel 2021 hanno ottenuto il Certificato riducendo complessivamente le emissioni in atmosfera di CO2 di 5mila tonnellate e risparmiando oltre 1800 ton di materie prime, quantità di risorse necessarie per produrre 26.428 pneumatici. L'approccio verso una crescita sostenibile di lungo periodo porta necessariamente a prendere decisioni efficaci oggi che hanno un impatto positivo sui valori di sostenibilità condivisi con il Gruppo all'interno della All Sustainable Strategy, in cui la sostenibilità economica e finanziaria, necessaria per assicurare un futuro duraturo all'Azienda, coesiste con il rispetto e lo sviluppo delle persone e l'attenzione verso il pianeta.
    Le scelte strategiche effettuate da Michelin Italiana hanno prodotto oggi importanti risultati che sono coerenti con gli obiettivi del Gruppo al 2030. Il TCIR, indicatore che misura il tasso di infortuni per ore lavorate, è stato per Michelin Italia di 0,44 (media del Gruppo Michelin 0,50) così come il tasso di coinvolgimento dei dipendenti ha raggiunto l'85% (>85% per il Gruppo). Al top per Michelin Italia la valorizzazione dei rifiuti, al 97% (75% per il Gruppo). Da incrementare invece l'indice I-MEP (industrial Michelin Environmental performance) rispetto al 2019 che per le attività italiane ha visto un miglioramento dell'8% contro il 33% del Gruppo.

In collaborazione con:

Archiviato in


Modifica consenso Cookie