ANSAcom
ANSAcom

Formula Sae Italy, aperta ufficialmente la XVII edizione

A Varano de Melegari con una cerimonia inaugurale in pista

Milano ANSAcom

Ha preso ufficialmente il via, con una cerimonia inaugurale sulla pista dell’autodromo 'R. Paletti' di Varano de' Melegari, la XVII edizione di Formula Sae Italy. A dare il benvenuto alla competizione tecnico-sportiva internazionale, aperta alla partecipazione di studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo e organizzata da Anfia, ci ha pensato Raffaele Fregonese, direttore di Formula Sae Italy, che ha aperto i lavori ricordando anche la recente scomparsa di Ruben Wainberg, stimato car designer, giudice del Design event di Formula Sae Italy e creatore del precedente logo della manifestazione.

"Tengo a ringraziare tutti gli sponsor e i partner, lo staff dell’autodromo e il Comune di Varano - ha detto Massimiliano Marsiaj, coordinatore della sezione Motorsport di Anfia - per aver reso possibile, con il loro sostegno, questa XVII edizione dell’evento nonostante il momento complicato che stiamo vivendo a livello di equilibri internazionali, che impatta sul business del nostro settore e di vari altri settori industriali. L’industria automotive sta oggi affrontando una rivoluzione e il motorsport gioca un ruolo di primo piano, anticipando i cambiamenti e incoraggiando il trasferimento tecnologico verso altri settori". Ruolo chiave del Motorsport e importanza dell'innovazione, sono stati i temi affrontati anche da Federico Criscuoli, coach business manager di Alten, main sponsor dell’evento.

"Oggi guidare l'innovazione non è facile - ha detto Criscuoli - e sono necessarie una grande dinamicità e solide competenze per affrontare sfide quotidiane che ci mettono alla prova sotto ogni aspetto, a livello tecnico e a livello di capacità relazionali e comunicative. Siamo orgogliosi di collaborare con la Formula SAE Italy perché condividiamo gli stessi valori di base: scommettiamo sui giovani talenti; puntiamo all'eccellenza; crediamo nell'apprendimento costante". Durante le prime fasi dell'evento sono incominciate nel paddock le verifiche tecniche delle vetture in gara per le classi 1C (a combustione), 1E (elettriche) e 1D (driverless).

Aperte anche le sessioni del Business presentation event, che si concluderà oggi (mercoledì) in giornata per la Classe 1 D, mentre domani (giovedì) avranno luogo le sessioni per le classi 1C e 1E, con le finali nel tardo pomeriggio nella meeting tent dell’evento. Sempre oggi sono cominciati i lavori del Cost event, che proseguiranno domani, mentre si svolgerà interamente nella giornata di domani il Design event. Per entrambe le prove, le giurie si confronteranno direttamente con i team nei rispettivi pit sui progetti e sulle vetture presentati. La manifestazione è aperta al pubblico dei visitatori in tutte le giornate. I biglietti per l’accesso al paddock sono acquistabili presso la Formula Sae Italy Registration Area, nel circuito. Quest’anno sarà possibile anche effettuare una visita guidata con guida in italiano o in inglese.

In collaborazione con:
Anfia

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie