Da Marelli tecnologia wireless per le batterie

Per un guadagno in versatilità e autonomia

Redazione ANSA Roma

 Un nuovo sistema wireless per la gestione della batteria (BMS) dei veicoli elettrici, a lanciarlo Marelli, fornitore nel settore automotive a livello globale. Con il nuovo Wireless distributed Battery Management System (wBMS) sarà possibile eliminare i cablaggi normalmente necessari nei sistemi di gestione della batteria (BMS, Battery Management System) con architetture di diverso tipo. In questo modo si potrà ottenere una maggiore flessibilità, efficienza e affidabilità e con una conseguente riduzione dei costi, aspetti cruciali nei veicoli elettrici.
    Il sistema sarà disponibile da metà del 2022 e potrà supportare i nuovi lanci dei clienti a partire dal 2024. Questa soluzione eliminerà la necessità di collegamenti "daisy-chain" con configurazione a "margherita" - grazie alla tecnologia wireless che consente la comunicazione tra le batterie e l'unità di controllo. Rispetto alle precedenti soluzioni cablate, il nuovo wBMS ridurrà il cablaggio del 90% e semplificherà la struttura e l'installazione delle celle della batteria.
    La rimozione dei connettori, inoltre, consentirà una diminuzione del peso e, di conseguenza, una maggiore efficienza energetica a favore dell'autonomia del veicolo a parità di carica. Liberando spazio nel pacco batterie, la nuova soluzione consentirà, inoltre, l'utilizzo di batterie di dimensioni maggiori, a garanzia di una maggiore versatilità, scalabilità e ottimizzazione: nelle giuste condizioni, batterie più grandi si traducono in prestazioni migliori in termini di potenza, consentendo un ulteriore incremento dell'autonomia del veicolo.
    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie