Tredicenne vittima di bullismo per mesi, quattro indagati

Nel Modenese. Violenze sarebbero state riprese con i telefonini

Redazione ANSA MODENA

(ANSA) - MODENA, 15 GIU - Vittima di atti di bullismo per mesi all'età di tredici anni. È quanto ipotizza un'inchiesta dei carabinieri che a Modena, coordinati dalla procura, hanno indagato due uomini di 26 e 27 anni, insieme a due minorenni, le cui posizioni sono al vaglio del tribunale dei minori di Bologna. A riportare la vicenda, che sarebbe avvenuta ad inizio anno in un paese dell'Appennino, è 'il Resto del Carlino' di Modena. Nei confronti del 26enne era stata inizialmente emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, ma ora si trova ai domiciliari.
    L'ipotesi di reato a carico dei quattro parla di violenza aggravata in concorso, mentre il caso giudiziario è approdato in tribunale a Modena davanti al Gup, con prossima udienza a settembre. Il minore presunta vittima sarebbe stato adescato dai due giovanissimi poco più grandi di lui e convinto ad entrare nell'abitazione di uno dei due maggiorenni, lì dove per mesi sarebbero poi andati avanti episodi di bullismo, a quanto pare ripresi anche con i telefonini. Decisiva la denuncia dei genitori dopo il racconto del tredicenne. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro diversi dispositivi elettronici che erano in uso ai quattro indagati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA