Camorra: Lamorgese,1800 posti a profughi in beni confiscati

Beni assegnati a Comuni ma non ancora usati, ora sono solidali

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 01 APR - Una parte dei beni confiscati alla camorra viene destinata all'accoglienza dei profughi ucraini "un'operazione - commenta il ministro degli Interni Luciana Lamorgese a Napoli - che abbiamo fatto immediatamente appena ci sono stati i primi arrivi di ucraini sui nostri territori.
    Abbiamo verificato che abbiamo circa 1.800 posti letto in numerosi appartamenti, alcuni immediatamente fruibili".
    Lamorgese, che sta partecipando al Forum Espositivo dei Beni Confiscati organizzato dalla Regione Campania, spiega: "Ho dato indicazione di dare immediatamente corso all'allestimento di questi immobili. Qui ci sono beni confiscati in uso e non ancora destinati, ma in capo all'Agenzia dei beni confiscati ci sono anche dei beni che sono stati assegnati ai Comuni e casomai non ancora utilizzati. Lì i Comuni hanno dato la disponibilità ad usare anche questi non ancora utilizzati per finalità di questo tipo. E' un modo di riutilizzare dei beni confiscati credo nel modo più solidale possibile". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA