Di Maio, diplomazia culturale per promuovere dialogo e rispetto

Ministro chiude Conferenza dei direttori Istituti di cultura

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 29 LUG - "Quest'anno ricorre un'occasione speciale, il centenario della fondazione del primo Istituto Italiano di Cultura a Praga. Cento anni che coincidono, oggi più che mai, con la necessità di riflettere su quale diplomazia culturale vogliamo per l'Italia. Siamo oggi davanti a scenari internazionali sempre più complessi, densi di sfide, squilibri, di guerra anche nel cuore dell'Europa: in questa cornice di crescente competitività, la diplomazia culturale è un moltiplicatore formidabile di credibilità internazionale per perseguire al meglio i nostri interessi, promuovere i nostri valori e costruire, insieme, un panorama internazionale fondato sul dialogo, sulla cooperazione, sul rispetto reciproco". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo alla Conferenza dei direttori e delle direttrici degli Istituti di cultura italiani all'estero che si chiude oggi a Napoli. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA