/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eni: al via centrale fotovoltaica da 10 MW in Tunisia

Eni: al via centrale fotovoltaica da 10 MW in Tunisia

Avviata la produzione dell'impianto di Tataouine

ROMA, 10 dicembre 2022, 14:44

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È partita la produzione della centrale fotovoltaica di Tataouine, in Tunisia. Eni annuncia in una nota che, con una capacità installata di 10 MW, l'impianto contribuirà al percorso di decarbonizzazione del Paese e alla strategia del gruppo di azzerare le emissioni di gas ad effetto serra entro il 2050.
    L'avvio della produzione a Tataouine è stato celebrato con una cerimonia alla presenza della ministra dell'Industria, dell'Energia e delle Miniere della Tunisia, Neila Gonji, e delle autorità locali.
    L'impianto fornirà alla rete elettrica nazionale oltre 20 GWh all'anno di energia, assicurando al contempo un risparmio di circa 211.000 tonnellate di CO2 equivalenti per la durata d'esercizio. L'energia elettrica prodotta sarà ceduta a Steg (Société Tunisienne de l'Electricité et du Gaz) sulla base di un accordo della durata di 20 anni.
    L'impianto è stato realizzato da Société Énergie Renouvelables Eni Etap (Seree),una joint venture paritetica tra Eni ed Etap (Entreprise Tunisienne d'Activités Pétrolières) operante nella produzione di energia da fonti rinnovabili.
    "In Tunisia, Eni opera anche il campo fotovoltaico di Adam, con una capacità di picco di 5 MW, che fornisce energia elettrica per l'adiacente campo di Adam, nel Governatorato di Tataouine, consentendo così un risparmio dei consumi di gas e di emissioni di anidride carbonica per oltre 6.500 tonnellate all'anno. L'impianto è un sistema di generazione ibrida, tra i più innovativi ed efficienti", si legge nel testo.
    Eni è presente in Tunisia dal 1961 dove è attiva nei settori upstream con attività concentrata nelle aree desertiche del sud e nell'offshore mediterraneo, attraverso la Global Gas & LNG Portfolio per la gestione del gasdotto Transmed, che collega l'Algeria all'Italia attraverso la Tunisia, e nel settore Refining & Marketing.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza