Ambiente: parte macchina tempo, lettere a bambini del futuro

Al San Giuseppe progetto sugli obiettivi dell'Agenda 2030

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 APR - Lettere, disegni e video per raccontare il mondo di oggi ai bambini che saranno alla primaria nel 2030: è il progetto messo a punto dalla scuola primaria San Giuseppe De Merode sul "trasporto" di materiali e informazioni per gli alunni del futuro. Il progetto che sarà presentato il prossimo 3 maggio, si concentra sui 17 obiettivi di sostenibilità dell'Agenda 2030 dell'Onu (dalla lotta alla povertà all'energia pulita passando per la parità di genere e l'istruzione di qualità) che saranno adottati dalle singole classi e lanciati nel tempo a partire dall'anno scolastico 2021-2022. Il primo documento ufficiale del progetto sarà la lettera del bambino vincitore del concorso letterario abbinato all'iniziativa destinata a un bambino del 2030 nella quale si racconta la propria vita in questo anno scolastico così particolare. In gran parte delle lettere scritte dagli alunni di quinta per il concorso - spiega l'Ispettore della scuola primaria, Aleardo Marco Giovannangelo - i bambini hanno parlato del Covid e della mascherina. Non sappiamo se nel 2030 avere la mascherina a scuola sarà normale o se sarà solo qualcosa che sarà scritto sui libri di storia. Oggi alcuni bambini guardando una foto del 1940 hanno notato che non c'erano bambine e che si vedevano le bocche di tutti". La Scuola Primaria del San Giuseppe De Merode stima di coinvolgere in questo viaggio nel tempo oltre 500 alunni con lavori liberi e guidati dalle insegnanti e conta, al termine del percorso, di organizzare un evento nel quale far incontrare tutti i protagonisti dell'iniziativa. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA