Gucci: Gaming Academy con Faceit, per migliorare soft skill

Per formare giovani talenti e-sport, in ambiente di gioco sano

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Gucci e Faceit hanno unito le proprie forze per creare Gucci Gaming Academy, un'iniziativa inedita nel settore del lusso, che ha l'obiettivo di formare giovani talenti degli e-sport e promuovere, al contempo, un ambiente sano di gioco e competizione. Gucci Gaming Academy si pone l'obiettivo di sviluppare e migliorare le soft skill dei giocatori, tramite sessioni di coaching individuali e attività di gruppo per preparare i giovani talenti a fare fronte allo stress fisico e mentale, legato alla competizione e allo scrutinio on-line a cui sono soggetti i professionisti degli e-sport.
    Il programma partirà con quattro giocatori, che competono attualmente nella Faceit Pro League (Fpl) - l'online league di Faceit che si è rivelata negli anni il trampolino di lancio per le carriere di alcuni dei giocatori professionisti più decorati del mondo degli e-sport - e si amplierà nei mesi a venire. I candidati saranno selezionati non solo sulla base dei loro risultati di gioco, ma anche dei loro valori e competenze personali, come la predisposizione al lavoro di squadra e la capacità di risolvere i conflitti, che verranno valutati attentamente durante i colloqui di selezione. I talenti selezionati faranno parte dell'Academy per un anno o finché non verranno ingaggiati da un team, avendo così l'opportunità di diventare professionisti.
    Gucci Gaming Academy punta a colmare un gap nel mondo degli e-sport, accompagnando i giovani talenti nel passaggio dalla carriera di dilettante a quella di professionista, in modo simile a quanto avviene nello sport tradizionale. "Accogliamo con favore l'iniziativa di Gucci e Faceit per incoraggiare le grandi comunità online ad adottare le dovute misure per tutelare la salute e il benessere dei giocatori" ha commentato Andy Pattison, team lead dei canali digitali all'Oms. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA